Home
  1. Notizie dallo Spazio
  2. Un asteroide alieno in visita nel Sistema Solare. Si chiama 'Oumuamua' 1I/2017 U1

Un asteroide alieno in visita nel Sistema Solare. Si chiama 'Oumuamua' 1I/2017 U1

Un asteroide alieno proveniente dallo spazio interstellare è in visita nel Sistema Solare. Il suo nome è Oumuamua e viene da molto lontano.

   

Rappresentazione artistica dell'asteroide interstellare. Foto: European Southern Observatory/M. Kornmesser.

Un asteroide alieno è in visita nel Sistema Solare, ed è stato soprannominato Oumuamua (nome scientifico: 1I/2017 U1) che in lingua hawaiana significa 'il primo messaggero venuto da lontano': si pronuncia oh MOO-uh MOO-uh. A scoprire l'asteroide interstellare gli astronomi del telescopio Pan-STARRS1 dell'Università delle Hawaii, che fa parte del programma NEO (Near-Earth Object Observations) della NASA, per lo studio degli asteroidi e comete potenzialmente pericolosi per il pianeta Terra.

Ma tranquilli, l'asteroide alieno Oumuamua non è affatto pericoloso e viaggia solitario nello Spazio da milioni di anni. Il primo del suo genere mai osservato prima. È la conferma oggettiva che oggetti extra Sistema Solare vengono a farci visita almeno una volta l'anno, dicono gli astronomi della NASA. La fortuita osservazione apre ora nuove prospettive e ci consente di saperne di più sul come si sono formati gli altri sistemi solari.

Da dove proviene Oumuamua, 1I/2017 U1, l'asteroide alieno?

Non si sa per certo da dove proviene Oumuamua. Gli astronomi ipotizzano che l'asteroide alieno vaghi nello spazio da centinaia di milioni di anni incontrando stelle e pianeti della Via Lattea, senza appartenere a nessuna stella. Inizialmente si era ipotizzato che potesse provenire dalla direzione della stella Vega, nella costellazione della Lyra. Ma c'è voluto così tanto tempo per compiere il viaggio, che Vega non poteva essere lì 300.000 anni fa (calcolando la velocità dell'asteroide interstellare in 26,4 km al secondo).

Le caratteristiche dell'asteroide interstellare 1I/2017 U1

Il nome scientifico dell'asteroide interstellare è 1I/2017 U1, ad assegnarlo l'International Astronomical Union che si occupa di classificare tutti i nuovi corpi celesti scoperti.

Approssimativamente l'asteroide interstellare è lungo 400 metri ed ha una sagoma allungata a forma di sigaro. Inizialmente si è pensato a una cometa, ma le osservazioni accurate fornite dal telescopio ESO delle Hawaii hanno subito chiarito che si tratta di un asteroide non appartenente al Sistema Solare. Un corpo provenuto dallo spazio interstellare fatto essenzialmente di roccia compatta e probabilmente di metalli.

Su Oumuamua ci sono i telescopi puntati di tutto il mondo e dello Spazio. Lo osserva il Very Large Telescope in Cile ed i telescopi spaziali Hubble e Spitzer.

Dove è diretto l'asteroide interstellare Oumuamua?

L'asteroide interstellare Oumuamua ha compiuto un flyby del Sole il 9 settembre 2017 alla velocità impressionante di 87,3 km al secondo (314.280 km/h). Per dare l'idea: partendo dalla Terra, impiegherebbe poco più di un'ora per raggiungere la Luna.

Questa non è però la sua velocità di crociera, l'accelerazione è stata dovuta all'attrazione gravitazionale esercitata dal Sole. Ora l'asteroide alieno 1I/2017 U1 viaggia a 38,3 km/s ed è a 200 milioni di chilometri dalla Terra e procede verso Giove.

L'1 novembre ha superato Marte e raggiungerà Giove a maggio 2018. Il viaggio proseguirà verso Saturno dove Cassini l'avrebbe volentieri atteso a gennaio 2019. Quindi terminerà la visita al Sistema Solare per proseguire il viaggio interstellare.

Come si è capito che Oumuamua non è un asteroide del Sistema Solare?

Anzitutto la sua forma, completamente differente da quella degli altri asteroidi osservati fino a oggi dai telescopi. Poi la variazione di luminosità. Oumuamua varia in luminosità di un fattore dieci girando sul suo asse ogni 7,3 ore. Nessun corpo celeste del nostro sistema ha una variazione di luminosità così ampia, con un rapporto così grande tra lunghezza e larghezza.

Fonte: https://www.nasa.gov/feature/solar-system-s-first-interstellar-visitor-dazzles-scientists.

 

Articoli Recenti

⟩⟩ Come aumentare le vendite su Facebook a Natale    ⟩⟩ Millennials preferiscono Bitcoin a conto corrente bancario    ⟩⟩ Estuario Rio delle Amazzoni dal satellite    ⟩⟩ Mediaset Premium programmazione Dicembre 2017: Film e Serie TV    ⟩⟩ Asteroide alieno visita Sistema Solare. È Oumuamua 1I/2017 U1