Home
  1. Padre Pio saluta San Giovanni Rotondo

Padre Pio saluta San Giovanni Rotondo

Una folla numerosa e commossa è presente alla traslazione verso Roma

A fatica il corteo che conduce San Pio da Pietrelcina verso la Capitale, riesce a muoversi tra la folla.

icona css3menu.comicona css3menu.com
 

Mentre da Padova, San Leopoldo Mandic è partito molto presto, alle 4 di questa mattina per raggiungere Roma, San Pio da Pietrelcina ha iniziato il suo viaggio intorno alle ore 9.30.

Come è noto i due santi dell'Ordine dei Frati Cappuccini, sono stati richiesti da papa Francesco per il Giubileo della Misericordia, in qualità di confessori e dispensatori della Misericordia attraverso il Sacramento della riconciliazione.

San Pio da Pietrelcina è partito da San Giovanni Rotondo tra due ali di folla. Più che l'intero paese era presente alla sua partenza, da quel luogo che la Provvidenza gli aveva assegnato per non allontanarsene più, almeno da vivente.

Al termine della Santa Messa, iniziata alle ore 7.30, presieduta dal Guardiano del Convento dei Frati Minori Cappuccini fr. Francesco Langi, il corpo del grande santo è stato condotto a spalla dai suoi confratelli verso l'esterno della chiesa superiore progettata da Renzo Piano. Sul sagrato, ad attenderlo, una speciale auto blindata accompagnata da numerose auto delle forze dell'ordine.

Le poche centinaia di metri che dal complesso moderno portano alla Chiesa "antica", dove Padre Pio risiedeva da vivo, sono stati percorsi in ben 7 minuti. Tantissimi bambini e fedeli emozionati, hanno salutato Padre Pio con il fazzoletto bianco. Storico saluto che il Santo riservava ai suoi figli spirituali.

Imboccato il viale a lui dedicato che costeggia il Convento dei Cappuccini e la salita alla Via Crucis, il corteo si è diretto verso l'autostrada. Ma prima di proseguire il viaggio, una sosta già programmata presso il vicino paese di San Marco in Lamis, da dove provenivano due delle guide spirituali di Padre Pio.

Tutta San Marco in Lamis ha accolto la salma di Padre Pio. L'intero paese si è radunato nelle vie e nella piazza dedicata a Padre Pio, per salutarlo. Tra i presenti, oltre il vescovo della Arcidiocesi Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo Michele Castoro, il sindaco del paese e numerosi sindaci dei paesi del Gargano.

Nel momento in cui vi scriviamo, circa le 11.00, il corteo prova ad uscire dal paesello garganico per raggiungere l'autostrada. Le auto si muovono con estrema difficoltà, per la molta folla accorsa ad assistere all'evento storico. Ricordiamo che è la prima volta che San Pio si sposta da San Giovanni Rotondo.

L'attesa a Roma

Intanto a Roma, presso la Chiesa di San Lorenzo fuori le Mura, presso il cimitero monumentale del Verano, tutto è pronto per accogliere i due santi. Il loro arrivo è previsto per le ore 15.00. Da quel momento in poi avrà inizio un grande programma pieno di eventi, che le TV come Teleradio Padre Pio e Tv2000 seguiranno in diretta. Come la processione dei due corpi verso la Basilica di San Pietro, prevista per il pomeriggio del 5 febbraio.

San Giovanni Rotondo dichiarata No fly zone

La traslazione temporanea del corpo di San Pio da Pietrelcina, ha richiesto misure eccezionali. Il Prefetto di Foggia ha chiesto all'ENAC, la No fly zone su San Giovanni Rotondo, per interdire il sorvolo aereo durante le fasi di spostamento.

Cronaca del viaggio: tappa a San Severo

Il casello autostradale di San Severo è stato letteralmente preso d'assalto dai fedeli accorsi per il passaggio di Padre Pio. A fatica i finanzieri presenti sul posto, hanno potuto contenere la folla commossa. Il corteo si è fermato al casello intorno alle ore 12.00.

I fedeli hanno vissuto un momento di preghiera breve ma intenso, con i parroci di San Severo e i frati cappuccini che sono al seguito del corteo. Verso le ore 12.18 minuti il corteo è ripartito per Roma.

Con molta probabilità, l'arrivo di Padre Pio a Roma non sarà più come previsto le ore 15.00. Mentre San Leopoldo Mandic arriverà con largo anticipo, partito alle 7.00 e non più alle 4.00, ora è a soli 100 Km dalla Capitale.

Cronaca del viaggio: Padre Pio imbocca l'autostrada

Il corteo ha imboccato l'autostrada con direzione Pescara. Quindi Padre Pio arriverà a Roma percorrendo la A14 in direzione Pescara. Si immetterà poi sulla E80, da dove, superate Chieti, Avezzano e Tivoli, giungerà al Verano.

 

Articoli Recenti

⟩⟩ Roma Capitale vista dal Satellite Sentinel-2A    ⟩⟩ The Good Fight in streaming su TIMVISION    ⟩⟩ MasterCard come Bitcoin userà blockchain per pagamenti istantanei    ⟩⟩ Eurosport Player gratis per un anno su TIMVISION    ⟩⟩ Creare sondaggi online gratis con Moduli Google