Home
  1. Bitcoin e...
  2. ICO News
  3. Recensione DREAM ICO, il luogo dove trovare i professionisti blockchain

Recensione DREAM ICO, il luogo dove trovare i professionisti blockchain

Leggi la recensione della DREAM ICO token sale pronta ai nastri di partenza. Una innovativa soluzione per i professionisti della blockchain tutta da scoprire.

   
Foto: dream.ac.

Bitcoin e la tecnologia blockchain hanno aperto una nuova strada al mercato del lavoro. L’industria blockchain è in forte espansione e già coinvolge migliaia di professionisti e nuove figure in tutto il mondo. Una opportunità da cogliere che i fondatori di DREAM hanno ben compreso. Ed è per questo motivo che lanciano la token sale DREAM, per ricreare uno spazio digitale d’incontro dove esperti freelance e giovani aziende possono insieme tagliare nastri di grandi traguardi. DREAM diventa il luogo dove costruire il proprio team grazie alla tecnologia blockchain e all’intelligenza artificiale.

In questa recensione dedicata alla DREAM ICO conoscerai l’essenza del progetto e della token sale, per poi passare ad approfondire l'idea imprenditoriale visitando il sito web ufficiale (l’unico) https://tokensale.dream.ac.

1. Cosa è Dream.ac8. Come funziona DREAM Ecosystem
2. Scopo della DREAM Token Sale9. Whitepaper
3. Quando inizia la ICO10. La società
4. Prezzo token DREAM11. il team
5. Distribuzione del Token12. Gli investitori
6. Come registrarsi13. Social network
7. Roadmap14. Conclusioni

Cosa è Dream.ac

Dream.ac è un sito aggregatore di domanda ed offerta di esperti verificati dell’industria blockchain. Dream.ac sceglie e verifica gli esperti prima di inserirli nella sua piattaforma e di presentarli alle starup e aziende in cerca di figure professionali specializzate. La società nasce nel 2016 come moneo.io e nell’aprile del 2018 si trasforma in DREAM. L’azienda è regolarmente registrata nello stato europeo di Gibilterra.

 

Qual è lo scopo della DREAM Token Sale

Dream.ac lancia la sua token sale per decentralizzare il servizio fino ad ora offerto e dare la possibilità alle aziende dell’industria di creare team da remoto, verificati dalla tecnologia blockchain. Un Talent Bot ad intelligenza artificiale si occuperà di facilitare l’incontro tra il giusto freelance, con la giusta azienda.

 

Quando inizia la DREAM ICO

Il 25 luglio 2018 parte la Pre-sale la cui chiusura è stabilita per l’1 agosto 2018. Lo stesso giorno, l’1 agosto, inizia la token sale che dura fino al 29 agosto 2018. Tutti possono partecipare alle due fasi previa registrazione alla whitelist sul sito ufficiale della Dream.ac ICO: https://tokensale.dream.ac. C’è un target minimo di 6,5 milioni di USD da raggiungere, mentre il massimo sperato è di 16 milioni di USD.

 

Prezzo del token DREAM

Durante la pre-sale un token DREAM vale 0,05 USD. Durante la ICO il valore cresce seguendo un meccanismo incrementale che tiene conto dei capitali raccolti. Una specifica tabella è stata realizzata per spiegare il meccanismo: la riportiamo qui sotto. In pratica, più ci si avvicina all’obiettivo di raccolta stabilito, maggiore sarà il prezzo del token DREAM. La token sale non include un meccanismo di bonus, quindi, ma di sconto.

- Tabella prezzi DREAM coin. -

 

Distribuzione del Token DREAM

Il token DREAM è un ERC20 generato mediante uno smart contract sulla Ethereum Network. Il team genererà 1 miliardo di token in una unica soluzione. Non sono previste altre generazioni di token.

La distribuzione del token DREAM segue questa ripartizione:

  • Investitori nella DREAM ICO: 50% del totale.
  • Programma di ricompensa: 4%.
  • Fondatori del progetto: 8%.
  • Core Team: 4,75%.
  • Consulenti: 9,8%.
  • Rewards Pool: 10%.
  • Riserva: 13,45%.

Come saranno usati i fondi raccolti

I fondi raccolti durante la Dream.ac ICO verranno usati in tre anni per costruire il sistema DREAM basato su blockchain. Il 20% è destinato al marketing, il 18% alle operazioni, il 50% allo sviluppo del prodotto e il restante 12% alle attività legali.

 

Come registrarsi per comprare il token DREAM

Spieghiamo in rapidi passaggi come registrarsi per comprare il token DREAM.

- Modulo di registrazione. -
  • Visita il sito web https://tokensale.dream.ac.
  • Clicca su Sign Up e inserisci: nome utente, nome e cognome, email valida e password.
  • Entra nell’area a te riservata e clicca su Whitelist, hai 5 passaggi veloci da compiere per completare la procedura.
  • Inserisci quanto intendi investire nella ICO, quale wallet Ethereum vuoi usare per ricevere i token (assicurati della compatibilità con lo standard ERC20).

Terminata la procedura di inserimento nella whitelist attendi l’inizio della token sale per comprare il token DREAM.

 

Roadmap di DREAM ICO

Nei passaggi sintetici che seguiranno abbiamo riassunto la roadmap della DREAM ICO, il cui orizzonte temporale completo abbraccia tre anni di sviluppo dal 2018 al 2020.

Q1 2018. Il programma di ricompensa è attivo, il sito web moneo.io diventa DREAM Talent, stesura del piano esecutivo.

Q2 2018. Conformità alle normative, avvio della token sale, architettura di sistema.

Q3 2018. Partnership strategiche, implementazione dell’intelligenza artificiale, smart contract per pagamenti e reputazione.

Q4 2018. Sistema di pagamento DREAM token integrato.

Q1 2019. Implementazione dello standard ERC725, integrazione dei reputation partner in versione beta.

Q2 2019. Sviluppo dell’interfaccia grafica e fase di test.

Q3 2019. Espansione della linea di prodotti, introduzione dell’exchange DREAM in versione beta.

Q4 2019. Lancio del servizio nel mercato delle startup, rilascio della iOS app per DREAM Talent.

Q1 2020. Apprendimento attivo dalla piattaforma.

Q2 2020. Espansione nel mercato freelance e PMI.

Q3 2020. Partnership corporate.

Q4 2020. Lancio nel mercato corporate. Sviluppo completo dell’ecosistema AI Bot Talent.

 

Come funziona il DREAM Ecosystem

Fino ad ora ti abbiamo presentato la mission dell’azienda, a cosa serve la ICO, come comprare il token DREAM e la roadmap. Vogliamo finalmente capire come funziona il DREAM Ecosystem, e lo facciamo con una immagine ripresa dal whitepaper, chiara ed esemplificativa.

- Struttura del sistema DREAM. -

Le “sfere”, per così dire, intorno a cui si muove l’intero sistema sono:

  1. Il Token;
  2. Il Talent Bot;
  3. La Reputation;
  4. Il Builder.

Ciascun ambito ha una sua importanza strategica e fondamentale nell’economia di DREAM.

Il token è la moneta che funge da ricompensa per i professionisti della tecnologia blockchain che hanno prestato la propria professionalità alle aziende del settore.

Il Talent Bot ad intelligenza artificiale è il motore intelligente che ha come missione scovare il giusto freelance per il giusto progetto.

Reputation è la parte dell’ecosistema DREAM basata su blockchain che fa da garante dell’identità del freelance e delle transazioni tra quest’ultimo e l’azienda. Grazie agli smart contract nessuna delle parti può venire meno al contratto stipulato, pena la perdita della propria reputazione appunto. Reputation fa anche da certificatore delle competenze del professionista blockchain.

Builder è il project planner e l’advisor del sistema, il costruttore del team per intenderci. Esso serve a fornire risposte qualificate e soluzioni valide ai clienti.

 

Il whitepaper

Approfondisci la conoscenza del progetto attraverso la lettura del whitepaper DREAM ICO, reperibile sul sito web o cliccando a questo link diretto.

 

Informazioni societarie

DREAM è un marchio registrato e commerciale della società Dream Management Limited, una società regolarmente registrata nello stato di Gibilterra con un suo numero di registrazione presso la Company House del Paese europeo.

 

Conosciamo il team della DREAM ICO

Ed ora conosciamo un po’ più da vicino il team della DREAM ICO.

A capo del progetto c’è Richard Foster, fondatore e CEO della società. Ha lavorato presso Cisco CCIE come freelance, ha lavorato nel settore dei sistemi di pagamenti e nel lancio di marketplace online.

Amy Diez è la cofondatrice e CFO di DREAM, è stata direttrice associata presso KPMG Londra per 12 anni. Ha ricevuto un premio prestigioso per le sue performance nel settore dell’economia monetaria, premio rilasciato dalla Kingston University di Londra.

Compongono il team sviluppatori di codice, sviluppatori ed ingegneri di tecnologia blockchain provenienti da ogni parte del mondo.

 

- X-Capital venture capital investe in DREAM. -

Chi sono gli investitori

Di recente la venture capital della Silicon valley X-Capital ha investito 2.000 ETH nel progetto. L’investimento è frutto di una lunga selezione alla quale hanno partecipato oltre 100 progetti e solo tre sono risultati meritevoli.

MOX, Mobile Only Accelerator ha stretto una partnership strategica con DREAM per supportare la diffusione mobile dell’applicazione decentralizzata in tutto il mondo. MOX ha oltre 160 milioni di utenti sulle sue piattaforme smartphone.

Hanno investito fondi anche le seguenti venture capital: SOSV, Artesian venture partners.

 

La presenza di DREAM nei social network

Come seguire lo sviluppo della token sale di DREAM ICO attraverso i social network? Semplicemente mettendo follow agli account ufficiali aperti nei social media, e diffidando degli eventuali account SCAM che potrebbero essere stati registrati da terzi. Ecco i canali ufficiali:

  • DREAM ICO Twitter account: @DREAM_Ecosystem.
  • Pagina Facebook di DREAM token sale: @dream.token.
  • Su LinkedIn li trovi come DREAM Ecosystem.
  • Su Telegram: @DREAMToken (Fai molta attenzione ai truffatori che ti contattano in privato).
  • Su Google+ sono: +DREAMecosystem.
  • Seguili anche su Reddit: r/DREAMToken/.
  • Se sei su Bitcointalk, questo il topic da seguire.

 

Conclusioni

Hai così potuto conoscere la nuova DREAM ICO, una piattaforma innovativa che presenta una soluzione dedicata ai professionisti della tecnologia blockchain e alle aziende in cerca di esperti del settore per comporre team di successo. Ricordiamo l’inizio della pre-sale il 25 luglio e l’inizio della ICO l’1 agosto. Per partecipare iscriviti alla whitelist sul sito internet https://tokensale.dream.ac.


Condividere la Crypto Economy sui social network è a zero commissioni. Condividi per favore! Grazie.

 

Leggi Pure

⟩⟩ Come conseguire la Certificazione G Suite    ⟩⟩ OneDrive for Business: Come Funziona, Caratteristiche, Costi    ⟩⟩ Bitfury Tardis mining server: Bitcoin Mining con 80 TH/s    ⟩⟩ Morgan Stanley punta sulla blockchain e i Millennial    ⟩⟩ Ontology Global Hackathon: aperte iscrizioni alla prima edizione