Foto dal mondo > Grottaglie gennaio 2014

Grottaglie

Il centro storico e i "Pumi"

Portale del Santuario S. Francesco di Paola Bianco e Nero del portone Visione angolata della chiesa dei Minimi Fonte battesimale nella Chiesa dei Ceramica grottagliese in centro storico Rosone Chiesa Madre di Grottaglie Un Pumo, tipico prodotto ceramico di Grottaglie Pump bordò e giallo Balconata nel centro storico Rosone della Collegiata Maria SS Annunziata Portale della Chiesa Madre Balconata di abitazione nobile con Pumi Via Crispi, zona di botteghe artigianali della ceramica Torre medievale dell'Episcopio Punto di vedetta della Torre Porta S. Giorgio è l'ingresso alla Grottaglie antica Alcuni stemmi episcopali dei Vescovi di Taranto Una carrellata di Pumi nel centro storico I pumi ricordano il bocciolo del fiore... ...oppure un cardo. Si trovano lisci o abbelliti con foglie... ...esaltano il centro storico ed i balconi in ferro.

Disponibili le foto nel formato originale* a soli € 0,79

pinterest

paypal5

termini e condizioni

*Formato originale: 3648 x 2736 pixel = 128,7 x 96,5 cm, 10Mpixel.

Grottaglie

   Grottaglie è una cittadina posta nella parte sud della provincia di Taranto al confine con la provincia di Brindisi, a circa 18 Km da Taranto e a 10 Km da Francavilla Fontana (BR). Con una tradizione ceramica pre-cristiana, Grottaglie si presenta come un luogo di grande interesse storico e artistico vivo grazie alla presenza dell'Istituto d'Arte Statale.

Il Castello Episcopio

  L'Episcopio è una interessante struttura, realizzata con l'intento di essere la sede Arcivescovile di Taranto: e nei fatti lo è stata. Costruita per volontà dell' Arcivescovo Giacomo d'Atri, esso risale al XIV sec., anche se esistono preesistenti costruzioni sul luogo meno importanti dell'attuale. Il Castello è stato nel tempo fortificato per diventare una fortezza atta a difendere la città dalle invasioni nemiche.
  Al suo interno è presente una torre di forma rettangolare, fortificata. L'esterno della struttura è priva di stemmi e forme artistiche, quindi agli occhi si presenta una struttura fredda. Al suo interno accoglie il Museo della Ceramica di cui parliamo nel prossimo paragrafo.

L'arte ceramica e il Museo della Ceramica di Grottaglie

   Il Museo della Ceramica di Grottaglie mette a disposizione del visitatore un viaggio nella storia di questi luoghi e delle persone che vi abitavano, attraverso la ceramica, che quì è stata per secoli locomotiva dell'economia locale.
   Ancora oggi esistono varie botteghe di maestri ceramisti che producono vere e proprie opere d'arte che recuperano tutta la tradizione antica della ceramica, per portarla ai giorni nostri e guardare al futuro con opere originali di arte contemporanea.
   Nel Museo, posto dove anticamente erano le stalle del Castello Episcopio, ospita 5 sezioni tra esse collegate: Ceramica tradizionale d'uso, Archeologica, Maioliche, Ceramica contemporanea, Presepi.
  La ceramica è presente a Grottaglie dal VIII secolo A.C., datazione testimoniata dai ritrovamenti intorno alla città e ora visitabili nel complesso museale. Si tratta di opere uniche ed eccezionali, che testimoniano quanto sia radicata nel tempo la presenza umana in questi luoghi.
  Ben 400 i manufatti raccolti nel museo, provenienti da collezioni private e pubbliche. Degna di nota è la sezione presepi, che mette in mostra le opere vincitrici del concorso riservato ai Presepi in ceramica. Partecipano artisti di tutta Italia. Sempre a Grottaglie si svolge un concorso nazionale di ceramica contemporanea, le cui opere sono presenti nella sezione Ceramica contemporanea, per raccontare come questa arte ha saputo rinnovarsi anche in questi tempi moderni.

Come raggiungere Grottaglie

   Da Roma e da Napoli, si segue l'Autostrada A16 direzione Bari e si prosegue per Taranto. Al termine dell'Autostrada, si prosegue sulla SS7 e prima di entrare in Taranto si prende lo svincolo per Brindisi e Lecce. Proseguendo sulla strada Statale seguire le indicazioni per Grottaglie.
  Per quanti provengono dalla A14, giunti a Bari, seguono le indicazioni riportate sopra.
  Da Potenza si prende la SS407 (Basentana), si prosegue su SS106 fino a Taranto, quindi seguire le indicazioni per Brindisi e Lecce.
  Chi proviene dalla Calabria deve percorrere la Jonica (SS106) e seguire le indicazioni sopra riportate.
  In treno. Da qualsiasi punto si provenga, bisogna raggiungere Taranto. Dalla Stazione ferroviaria di Taranto si riparte con treno regionale per Grottaglie oppure autobus sostitutivo.

Articoli Recenti

⟩⟩ Il ritorno di Zcash sulla cloud mining HashFlare    ⟩⟩ Biorepair dentifricio notte senza fluoro. Io l'ho comprato e...    ⟩⟩ Le nuove regole della scrittura di Ann Handley. Io l'ho letto    ⟩⟩ Premium cinema anteprima e serie TV di ottobre 2017    ⟩⟩ Il Grand Finale della sonda Cassini Saturno in diretta streaming