Home
  1. Notizie Web
  2. Scrittori e Scrittrici da Leggere
  3. Un 'Destino Inatteso' attende ciascuno di noi. Il romanzo di Tom Avito

Un 'Destino Inatteso' attende ciascuno di noi. Il romanzo di Tom Avito

Un destino inatteso può attendere la vita di ciascuno di noi, cambiarla, trasformarci in eroi, coinvolgerci in qualcosa di grande.

   

Foto: Copertina 'Destino Inatteso'.

Il più delle volte siamo noi a scegliere il nostro futuro, in altri casi un destino inatteso ci chiede d'intraprendere viaggi obbligati ai quali non si può dire no. Tom Avito, il nome d'arte dello scrittore autore del romanzo 'Destino Inatteso', racconta la storia di Nino, un italiano innamorato profondamente dell'Africa mediterranea costretto a fuggire dal terrore disseminato dall'ISIS.

Destino inatteso. La trama del romanzo

Lui, Nino, lavora per una compagnia petrolifera. Rientra a Milano dall'Algeria con la moglie Sara, ma la città gli sta stretta. L'opportunità offertagli dal suo capo di occuparsi di un lavoro in Medio Oriente, è l'occasione da cogliere al volo per lasciare la città. Il suo cuore resta però a Milano. Il Medio Oriente non è l'Africa, interessi più grandi di lui si muovono nell'ombra. Al rientro dal viaggio la vita di Nino non è più la stessa di prima, ancora una volta il destino decide per lui e si ritrova in un affare più grande che lo strappa al suo quotidiano, lo trasforma in un "anonimo eroe".

Destino Inatteso, di Tom Avito, disponibile su Amazon in formato ebook e cartaceo.

Destino inatteso. L'intervista a Tom Avito

Del romanzo 'Destino Inatteso' ne ho parlato con l'autore Tom Avito, al quale ho posto alcune domande che aiutano il lettore a entrare nella storia e apprezzarne le connessioni tra le vite dei personaggi e la fusione di scenari solo apparentemente tra loro disconnessi.

Partiamo da una mia curiosità. Il romanzo ha qualcosa di autobiografico?

Non posso dire che sia autobiografico, ma trae alcuni spunti da accadimenti vissuti da membri della mia famiglia e da me. Ad esempio, nel romanzo l’iniziale abbandono dell’Algeria da parte di Nino e Sara, trova riscontro nei racconti dei miei genitori con la fuga dalla Libia che avvenne nel 1970. Io sono del 1967 avevo appena tre anni, non ricordo quei momenti concitati, li ho rivissuti solo attraverso le loro parole e quelle dei parenti più stretti. Oltre a questo e altri piccoli spunti, c’è tanta fantasia e voglia di creare una storia credibile e avvincente.

 

Secondo lei ognuno di noi ha un 'destino inatteso' ad attenderlo o è da ricercare?

Sì ritengo che ognuno di noi abbia alcuni passaggi obbligati, chiamati 'destino', da superare nella propria vita. Ma ognuno di noi ci arriva scegliendo la strada che vuole.
Come accenno nel libro attraverso la voce di Nino il protagonista, spesso la nostra esistenza ci riserva esperienze inaspettate che mai avremmo ritenuto possibili. Questi fatti, avvenimenti, incontri, li reputo dei passaggi obbligati. Li immagino come una serie di punti fissi, disseminati lungo l'arco temporale della nostra vita. Tappe inamovibili attraverso le quali dover transitare che, nel loro insieme, compongono ciò che chiamiamo destino. Il solo libero arbitrio a noi concesso è, muoverci senza impedimenti tra una fermata e l’altra. Scegliamo gran parte del percorso, cosa affatto banale e priva di ostacoli, conquistiamo queste tappe obbligate una dopo l'altra durante la nostra esistenza. Il nostro futuro unisce la possibilità di scegliere la strada con le tappe obbligate, fonde in un tutt'uno il libero arbitrio e il destino.

 

In questo romanzo c'è l'Africa dove il protagonista è vissuto, sua moglie Sara, il rientro forzato in Italia, la voglia di evadere da Milano, un rapimento in Germania, la questione iraniana. Un abbraccio unico dei problemi del Mediterraneo di oggi?

In effetti sì, anche se ho iniziato a scriverlo un bel po’ di anni fa, risulta molto attuale. A mio modo di vedere un libro non può limitarsi ad una mera cronaca di fatti e accadimenti, anche se raccontati in modo virtuoso. Deve poter comunicare al lettore qualcosa di più. Deve farlo riflettere, dubitare, sorprendere, emozionare o scioccare. Ho cercato di fondere insieme ad una trama d’azione e spionaggio, valori che reputo fondamentali come l’amore, il coraggio e l’amicizia. L’amicizia tra un italiano di fede cristiana e un algerino musulmano, sentimento che ha rotto ogni barriera ipocrita, ogni finto ostacolo religioso. Insomma uno sprone a riconoscere il giusto, non attraverso il colore della pelle o la fede professata, ma dalle azioni fatte, dai comportamenti tenuti. Oggi più che mai, bisognerebbe discernere e soffermarsi su questo, sulla realtà dei fatti, aldilà di ogni idea politica o interesse economico: è l’unico metodo che individuo per affrontare a fondo gli enormi problemi della nostra società.

 

Nino si ritrova a sfuggire al terrorismo dell'ISIS, ad essere invischiato in un affare più grande di lui dai servizi segreti britannici, avvicinandolo a un fatto di cronaca apparentemente lontano da lui. Rappresenta il desiderio di molti di fare qualcosa di straordinario e sentirsi protagonisti della storia?

Per fare grandi cose bisogna pensare in grande. Anche qui ho tratto spunto da una persona a me molto cara, mio nonno materno. Nonno Dante ha combattuto nella prima guerra mondiale, ha vissuto la trincea, la prigionia in Iugoslavia, è stato insignito della Medaglia d’oro al valor militare, mitragliato alle gambe sul Piave e poi costretto al confino. Un uomo mai sceso a compromessi che ha combattuto per il suo paese per i suoi ideali. Uno di quegl’uomini che hanno contribuito a fare l’Italia. Non è sempre facile agire, avere la caparbietà e la volontà d’intraprendere iniziative di tale portata. Ma il coraggio va coltivato, alimentato costantemente. Non voglio essere frainteso, non dico che bisogna armarsi e partire per una guerra chissà dove, anche comportamenti quotidiani che passano spesso inosservati, richiedono una grande dose di coraggio. Accudire un caro infermo, prodigarsi per il prossimo, eliminare l’omertà ne sono alcuni esempi limpidi. Non tutti hanno la possibilità e la forza di cambiare la storia, ma tutti possono scegliere e cambiare le proprie azioni quotidiane.

Dove comprare il libro - ebook

Romanzo Destino Inatteso

Destino Inatteso.

Disponibile su: Amazon - Google Play - Kobo.

Formato: Paperback ed ebook.

Autore: .

Editore: StreetLib.

Pagine: 239.

Prezzo: € 1.99 (ebook).

Prezzo: € 10.99 (cartaceo).

Pubblicato: .

Lingua: Italiano.

ISBN: 9788826035307.

5 stelle Amazon e GPlay. (6 revisioni).

 

Articoli Recenti

⟩⟩ Modificare i file di Office in Google Chrome    ⟩⟩ Bitcoin Gold è un hard fork? O una ICO andata male?    ⟩⟩ Incendio nella Foresta Boreale visto dallo Spazio    ⟩⟩ Bitcoin Core Segwit2x, la battaglia finale è iniziata    ⟩⟩ I Cento anni dell'Albese calcio: Una storia da raccontare