Home
  1. Informatica
  2. Creare siti web
  3. Sito internet e ricavi economici dalla pubblicità

Sito internet e ricavi economici dalla pubblicità

I servizi banner pubblicitari per iniziare, i formati pubblicitari e i gruppi di commissione

Guadagnare dalla pubblicità presente sul sito internet si può. Scopri come ottenere ricavi economici dal tuo progetto web.

   Livello: Iniziale 
 

Foto: Pixabay.com

ARGOMENTI DELLA LEZIONE

In questa lezione del corso dedicato alla progettazione di siti web per uso personale e professionale, tratteremo dei servizi di banner pubblicitari. Di come i circuiti pubblicitari possono essere una fonte di guadagno per il nostro sito internet e quali sono i servizi più adatti a iniziare.

È vero che: "Se inserisco la pubblicità sul mio sito internet otterrò dei ricavi economici?"

Si è vero, ma. Non basta inserire la pubblicità sul sito internet per ottenere ricavi economici. Quando progetti un sito internet, hai delle priorità. Su carta scrivi di cosa il sito tratterà, lo stile, il target di utenti, il tipo di linguaggio di programmazione, la grafica, ecc. La pubblicità, nello stilare questa scaletta di priorità, non occupa i primi posti. Quando ti occuperai della grafica del sito, sicuramente troverai anche i posti più adeguati dove collocarla, ma sempre in funzione del contenuto.

Il contenuto. Senza contenuti l'intero sito internet è vuoto e nessuno lo visiterà. Senza contenuti validi e originali, creativi, nessuno visiterà il sito. La pubblicità funziona se c'è un progetto e se il progetto funziona. Più è ampio il successo del sito internet e maggiori saranno gli introiti pubblicitari. Possiamo stabilire una relazione di proporzionalità tra successo del sito e ricavi economici dalla pubblicità: è direttamente proporzionale.

Formati banner e gruppi di commissioni

Apprendere le basi dei meccanismi di funzionamento della pubblicità sui siti internet, richiede un corso a parte. Per ora conosciamo quali forme assumono i principali banner pubblicitari, quali sono le commissioni rilasciate dai circuiti pubblicitari.

I formati banner

I formati banner sono, in teoria, infiniti. I formati standard si misurano in pixel. Ecco solo qualche esempio (larghezza x altezza).

  • 300 x 600: formato pubblicitario grande, contiene immagini statiche e animate. Non adatto a dispositivi mobile.

  • 300 x 250: contiene una immagine statica, animata o un video.

  • 250 x 250: contiene immagini statiche o animate.

  • 320 x 100: formato mobile, contiene testo e immagini statiche.

  • 234 x 60: formato mobile, contiene testo e immagini statiche.

  • 160 x 600: formato verticale, contiene immagini statiche e animate. Non idoneo per siti mobile.

  • 728 x 90: formato orizzontale, contiene testo, immagini statiche e animate. Si preferisce il formato responsive.

  • 468 x 60: formato orizzontale, contiene testo, immagini statiche e animate. Sempre meno usato.

  • Responsive: si adatta alle dimensioni del dispositivo, restituendo a video uno dei formati sopra elencati. Il più formato indicato per siti responsive.

Gruppi di commissioni

I servizi pubblicitari pagano il publisher — colui che ospita la pubblicità sul proprio sito internet — in base a dei gruppi di commissioni. I principali sono: per impressione (pay per impression), in base ai click (pay per click), in base alle vendite (sale), per azione compiuta (lead).

Quale il migliore? Da un punto di vista remunerativo i gruppi di commissione sale e lead sono i migliori, perché pagano una percentuale sul prodotto venduto o una commissione fissa elevata. Sono anche i più "tosti". Perché generino ricavi è necessario un flusso di visitatori alto, pubblicità ben mirata al contesto e fortemente pertinente rispetto agli interessi del visitatore.

Il gruppo di commissione pay per impression paga per visualizzazione. Esempio: 1000 visitatori unici in 24 ore, un euro di commissione. Il gruppo di commissione pay per click, paga quando l'utente clicca sul banner pubblicitario: le commissioni variano in base agli accordi e ai formati.

Il pay per impression è molto interessante per chi inizia, ma è riservato a chi ha alti flussi di visite: del tipo sopra i 50.000 visitatori giornalieri. Il pay per click è il più interessante per chi ha appena aperto un sito internet e generalmente i servizi pubblicitari lo mettono a disposizione di tutti, anche con basso flusso di visitatori.

Un modo per ottenere pubblicità pay per impression c'è. Aprendo un dominio di terzo livello su Altervista.

Quale servizio pubblicitario scegliere

Esistono migliaia di servizi pubblicitari. Migliaia di agenzie che possono fornirci pubblicità. Alcuni servizi sono riservati per siti con alti flussi di visitatori, altri sono aperti a tutti i siti web. Conviene scegliere aziende solide e con un ampio numero di Advertisers in portafoglio. Non fidatevi subito di chiunque. Ad ogni modo, prima di aderire ad un servizio pubblicitario, raccogliete molte informazioni. Se avete domande ponetele direttamente al servizio assistenza.

Google AdSense

Google AdSense è sicuramente il servizio più idoneo per tutti. La straordinaria versatilità e l'enorme potenziale offerto da Google, consente di ottenere minime remunerazioni anche con pochi visitatori.

Google AdSense ha un solo gruppo di commissioni pay per click. Il sistema è basato sugli interessi del visitatore per mostrare pubblicità pertinente rispetto gli interessi dell'utente. È possibile scegliere le categorie pubblicitarie per adattare i contenuti pubblicitari al sito. Esempio: bloccare pubblicità della categoria religione, politica, salute, giochi a distanza, ecc. AdSense permette anche molto di più, come scegliere le reti pubblicitarie che possono pubblicare sul nostro sito. Uno strumento con ampie opportunità, semplice da configurare e usare, ma molto potente e remunerativo con un buon progetto alle spalle.

Zanox

Zanox è un servizio pubblicitario leader in Europa, la società è tedesca e opera anche in Italia. Zanox mette a disposizione una piattaforma completa e complessa, che paga pay per click, sale e lead principalmente.

Il meccanismo di funzionamento è diverso da Google AdSense. Zanox potremmo definirla una piattaforma di incontro tra advertisers, chi offre campagne pubblicitarie, e publisher. In pratica entriamo in contatto diretto con l'azienda che vuole pubblicizzarsi. Inviamo la richiesta di partnership e l'azienda risponde attraverso il servizio Zanox.

La piattaforma è molto potente, ma richiede competenze di utilizzo maggiori. Non esiste ad esempio il servizio della pubblicità basata sugli interessi di Google. Spetterà a noi creare una piattaforma simile. Altrimenti, attraverso il "media container", si caricano i banner pubblicitari di quelle aziende che hanno stretto una partnership con noi. Oppure s'inseriscono manualmente i singoli banner della campagna pubblicitaria nelle pagine web.

Il sistema è molto interessante e può offrire anche alti compensi. Ha bisogno di uno sforzo maggiore nel far coincidere l'offerta pubblicitaria con gli interessi del visitatore.

Il pregio di lavorare direttamente con gli advertisers, risiede nella possibilità di ottenere campagne mirate ed esclusive, personalizzate per il proprio sito internet.

ExoClick

ExoClick si presenta come il 4° ad network al mondo. Una piattaforma, come le precedenti, in lingua italiana. Azienda spagnola, con sede a Barcellona. Una potenzialità elevata perché gli inserzionisti coprono tutto il mondo.

Il servizio è molto semplice da utilizzare. Effettuata la registrazione s'inserisce il sito sul quale verranno aggiunti gli annunci pubblicitari. Sono disponibili molti formati pubblicitari. Possiamo scegliere a grandi linee la categoria di riferimento del nostro sito e non c'è possibilità di filtrare i contenuti pubblicitari come per Google AdSense, puoi solo scegliere un'area di riferimento generale.

RIFERIMENTI
Google AdSense
Zanox
ExoClick

 

Articoli Recenti

⟩⟩ Roma Capitale vista dal Satellite Sentinel-2A    ⟩⟩ The Good Fight in streaming su TIMVISION    ⟩⟩ MasterCard come Bitcoin userà blockchain per pagamenti istantanei    ⟩⟩ Eurosport Player gratis per un anno su TIMVISION    ⟩⟩ Creare sondaggi online gratis con Moduli Google