Home
  1. Informatica
  2. Creare siti web
  3. I linguaggi di programmazione per creare siti web

I linguaggi di programmazione per creare siti web

Quali linguaggi si usano per creare pagine web? Quale studiare per primo? Vediamoli da vicino

HTML, CSS, PHP, ASP.NET... La progettazione web richiede la conoscenza di una combinazione di linguaggi per risultati perfetti.

    Aggiornato:     Livello: Iniziale
 

Clicca sull'immagine per ingrandire. (66Kb)

Se ciò che vuoi fare è realizzare siti internet, devi necessariamente partire dalla conoscenza basilare del linguaggio HTML. Solo in seguito decidere se specializzarti in un linguaggio di programmazione web, piuttosto che un altro. Senza dimenticare la fondamentale conoscenza di CSS, che è la base per la creazione e gestione della grafica dei siti web.

Il mio suggerimento è: parti con HTML, e poi studia CSS. A questo punto potrai passare a ulteriori specializzazioni: PHP, ASP... o restare su HTML.

Tra PHP e ASP ti converrà fare una scelta. O l'uno o l'altro, se vuoi diventare un professionista esperto conoscitore. Volerli studiare entrambe... beh. Nulla è impossibile! Ma uno studiato bene è meglio. Anche perché questi linguaggi sono in continua evoluzione, si aggiungono nuove funzioni molto in fretta.

Perché HTML

Banale, ma è così. I primi siti internet sono stati scritti con questo linguaggio di formattazione. Questa è la base delle pagine web.

HTML formatta il testo e non solo

HTML non nasce come un vero linguaggio di programmazione. La sua funzione è di formattare il testo e le immagini contenute nella pagina web. Le nuove versioni hanno permesso di aggiungere nuovi comandi e possibilità di utilizzo. Come ad esempio l'inclusione di video e di audio.

A un certo punto della storia, nasce XHTML. Una "costola" di HTML che introduce la compatibilità con XML. Si tratta di una estensione delle capacità. Ma dal 2010 XHTML è definitivamente un progetto chiuso.

HTML 5 è l'ultima versione disponibile

Attualmente HTML 5 è l'ultima versione in fase di sviluppo, supportata dai big dell'IT mondiale: Google, Apple, Mozilla, ecc. Per questo motivo HTML 5 è il linguaggio da preferire se vuoi avvicinarti alla creazione di pagine web. HTML 5 è il progetto che attualmente dà le maggiori aspettative di sviluppo futuro. Proprio perché sviluppato dai colossi informatici del momento. Inoltre include le specifiche di XHTML.

HTML non sa programmare

HTML non è capace di programmare. Ad esempio, fare in modo che quando pubblichi un nuovo articolo, in automatico si inserisca nella sidebar a destra, dove hai costruito l'area "Articoli recenti". HTML da solo non lo sa fare. Ha bisogno dell'aiuto di Javascript per molte cose. La dinamicità delle pagine si ottiene con PHP o ASP.

PHP

Si tratta di un vero linguaggio di programmazione, nato appositamente per realizzare pagine web. Le pagine scritte in PHP, di base, hanno una "ossatura" fatta di tag di formattazione HTML. A ciò si aggiunge la potenza di pagine dinamiche, rendendo possibile ogni cosa. Un esempio? La piattaforma Wordpress o Joomla. Sono scritte in PHP.

Il bello di conoscere PHP risiede nella possibilità di poter personalizzare in maniera professionale Wordpress. Di creare nuovi temi e plug-in per le piattaforme PHP. Di realizzare una propria piattaforma PHP autosufficiente, da distribuire nel web.

Le piattaforme e-commerce usano PHP

Non tutte, ma le più diffuse piattaforme di e-commerce usano PHP. Prestashop, Zencart, Opencart e molte altre. E sono anche le più richieste del momento, di conseguenza c'è spazio e lavoro per molti.

Clicca sull'immagine per ingrandire. (70Kb)

ASP

Mentre PHP è un progetto nato indipendente da aziende IT, ASP nasce in casa Microsoft. È l'altro potente linguaggio di programmazione nato per creare e gestire siti internet complessi.

Attualmente, chi vuole progettare siti in ASP, usa Visual Studio. Il software è disponibile gratuitamente nella versione Visual Studio Community 2017. Una straordinaria piattaforma multi linguaggio capace di creare anche app per Android, iOS, ecc. Se vorrai provarla, ti consiglio Visual Studio Express 2015, focalizzata solo sui siti web.

ASP. Il passato

Tra le piattaforme in ASP, in disuso, troviamo AspNuke. Una piattaforma che come Wordpress fornisce un ambiente facile da usare per creare e gestire il tuo sito. Il momento di gloria di AspNuke è tramontato con l'avvento dell'evoluzione di ASP in ASP.NET e di Wordpress.

ASP.NET. Il presente e il futuro

ASP.NET, basato su .NET Framework, rende questo linguaggio capace di realizzare applicazioni web molto avanzate. Come il suo predecessore, ha bisogno di un ambiente Windows installato sul server. Questa particolarità lo rende un po' più di "nicchia". Nel senso che non tutti i servizi hosting in circolazione lo supportano. Nessun hosting gratuito lo usa e anche tra quelli a pagamento, bisogna scegliere tra i migliori.

DotNetNuke è tra le piattaforme in ASP.NET che pouoi considerare la concorrente delle piattaforme pronte all'uso scritte in PHP: Wordpress, B2evolution, ecc.

PHP o ASP.NET?

Bella domanda. Se conducessimo un sondaggio in rete, vincerebbe PHP per la sua popolarità, che io definisco infrastrutturale: vedasi quanto scritto a fine paragrafo precedente.

Conoscere ASP.NET, ti potrebbe aprire porte professionali interessanti. ASP.NET è utilizzato da quelle aziende dell'IT con infrastrutture web molto complesse. Conoscere molto bene ASP.NET, ti apre sbocchi lavorativi nella loro direzione.

Da un punto di vista commerciale, guardando alla domanda di siti internet proveniente dai privati e dalle aziende esterne al settore informatico... beh, questi sono gli anni delle piattaforme in PHP. Le più usate per creare il sito dell'associazione sportiva e il sito aziendale. Anche noti quotidiani on-line usano Wordpress o piattaforme proprietarie in PHP. La maggior parte delle piattaforme e-commerce più diffuse sono in PHP.

E i fogli di stile?

CSS, come scritto in apertura è la base come HTML. Sia PHP, che ASP.NET, non possono fare a meno dei fogli di stile. Una conoscenza di base è fondamentale.

Se ami la grafica, questo è sicuramente il filone da scegliere per rendere graficamente unici i tuoi siti web. Non sono infatti le immagini a rendere bello un sito internet, ma CSS. Arricchito negli ultimi anni di fantastiche funzionalità.

E tu. Quale direzione sceglierai?

 

Articoli Recenti

⟩⟩ Buono acquisto FarmaciaUno speciale solari    ⟩⟩ Il romanzo storico Le ragioni degli altri, di Bianca Chilovi    ⟩⟩ Nuova roadmap Dash coin. Supporterà 11 mln di transazioni giorno    ⟩⟩ Calendario e-commerce. Prepara il negozio per i prossimi 6 mesi    ⟩⟩ BonusBitcoin il faucet che ti fa guadagnare Bitcoin gratis