Home
  1. Informatica
  2. Corso ePub Completo
  3. Creare un EPUB3 e differenze del codice con EPUB2

Creare un EPUB3 e differenze del codice con EPUB2

Guida per creare un EPUB3 e le differenze del codice con le specifiche EPUB2. Importanza della compatibilità con Reading System precedenti.

    Livello: Iniziale 

Menu della lezione

1. Prima di partire4. Esempio di codice per il 'Navigation Document' EPUB 3
2. Differenze tra EPUB2 ed EPUB35. Riflessione conclusiva e riferimenti bibliografici
3. 'Open Packaging Format metadata file' per EPUB3

La lezione dedicata ad EPUB3 e differenze del codice con EPUB2, fa seguito alla lezione 'Creare un libro digitale con EPUB, dalla A alla Z' dalla quale dipende strettamente. In quella lezione hai appreso come creare da zero un libro digitale EPUB. Hai creato il primo EPUB nella versione 2.0, adesso aggiorniamo l'EPUB2 alla versione EPUB3.

Prima di partire

L'EPUB3 ha apportato alcuni cambiamenti importanti il cui intento è quello di fornire agli editori, ad ogni livello, funzionalità capaci di creare ebook sempre più coinvolgenti e ricchi di svariati contenuti. EPUB3 supporta HTML5 e CSS 3. Supporta moltissimi tipi di caratteri per rendere i prodotti editoriali digitali affascinanti e attraenti.

Tutto ciò e molto di più è però inutile se i Reading Systems, i software e le app lettori di EPUB, non sono aggiornati dai produttori alle recenti specifiche dello standard.

Differenze tra EPUB2 ed EPUB3

Di seguito alcune delle principali differenze tra EPUB2 ed EPUB3.

  • Con la fusione dei progetti HTML e XHTML, è nato XHMTL5, supportato da EPUB3. EPUB2 supporta XHTML 1.1 e DTBook.
  • EPUB 3 supporta MathML (linguaggio di markup per scrivere operazioni matematiche nelle pagine web). Gli studiosi delle scienze esatte possono finalmente pubblicare ebook EPUB con le loro formule.
  • EPUB 3 introduce Navigation Document, il quale ha la stessa funzione di toc.ncx. Il nuovo file, che possiamo chiamare nav.xhtml, usa il tag nav dell'HTML5 sfruttandone tutte le potenzialità semantiche e di usabilità per gli utenti: esso è obbligatorio. In EPUB2, NCX non lo era. Per mantenere la compatibilità con i Reading System precedenti, EPUB 3 può implementare NCX; altrimenti non è più necessario.
  • Di conseguenza l'elemento guide, opzionale in EPUB 2 è ora deprecato in favore di Navigation Document.
  • Mentre EPUB 2 scoraggiava l'uso di scripting, in EPUB 3 essi si possono usare con l'obbligo di essere menzionati nel manifest (file OPF). Ci sono delle restrizioni di cui tenere conto.
  • EPUB 3 estende il supporto CSS alla versione 3 e include media queries e nuove proprietà.
  • EPUB3 richiede che i Reading Systems supportino i font nei formati OpenType e WOFF, i quali sono inseriti nell'ebook con l'uso delle regole CSS @font-face. EPUB 3.1 supporta WOFF 2.0.
  • Supportando HTML5, EPUB3 usa i tag audio e video per incorporare sonoro e filmati negli e-book. Dalla versione EPUB 3.1 si usano i controlli nativi (play, pause, stop) e non più trigger introdotto nella 3.0.
  • Il file mimetype, che in EPUB 2 non poteva contenere spazi vuoti, ora può averne.

'Open Packaging Format metadata file' per EPUB3

Di seguito il codice per strutturare il content.opf nella versione EPUB3.

<?xml version="1.0" encoding="utf-8"?>
<package version="3.0" unique-identifier="BookId" xmlns="http://www.idpf.org/2007/opf">
  <metadata xmlns:dc="http://purl.org/dc/elements/1.1/">
   <dc:identifier id="BookId">urn:uuid:e79f3eb5-0d84-459a-b3d8-ead8536d37e9</dc:identifier>
   <dc:language>it-IT</dc:language>
   <dc:title>Titolo Opera</dc:title>
  </metadata>
  <manifest>
   <item id="ncx" href="toc.ncx" media-type="application/x-dtbncx+xml"/>
   <item id="Section0001.xhtml" href="Text/Section0001.xhtml" media-type="application/xhtml+xml"/>
   <item id="sgc-nav.css" href="Styles/sgc-nav.css" media-type="text/css"/>
   <item id="nav.xhtml" href="Text/nav.xhtml" media-type="application/xhtml+xml" properties="nav"/>
  </manifest>
  <spine toc="ncx">
   <itemref idref="Section0001.xhtml"/>
   <itemref idref="nav.xhtml" linear="no"/>
  </spine>
</package>

Esempio di codice per il 'Navigation Document' EPUB 3

Qui sotto riporto il codice per il Navigation Document, il nuovo file che sostituisce NCX come indice dei contenuti. Il nav è obbligatorio. Non importa il nome che gli assegni è importante che ci sia. Va inserito nella cartella text insieme agli altri file del contenuto testuale. Esempio di nome: nav.xhtml.

<?xml version="1.0" encoding="utf-8"?>
<package version="3.0" unique-identifier="BookId" xmlns="http://www.idpf.org/2007/opf">
  <metadata xmlns:dc="http://purl.org/dc/elements/1.1/">
   <dc:identifier id="BookId">urn:uuid:e79f3eb5-0d84-459a-b3d8-ead8536d37e9</dc:identifier>
   <dc:language>it-IT</dc:language>
   <dc:title>Titolo Opera</dc:title>
  </metadata>
  <manifest>
   <item id="ncx" href="toc.ncx" media-type="application/x-dtbncx+xml"/>
   <item id="Section0001.xhtml" href="Text/Section0001.xhtml" media-type="application/xhtml+xml"/>
   <item id="sgc-nav.css" href="Styles/sgc-nav.css" media-type="text/css"/>
   <item id="nav.xhtml" href="Text/nav.xhtml" media-type="application/xhtml+xml" properties="nav"/>
  </manifest>
  <spine toc="ncx">
   <itemref idref="Section0001.xhtml"/>
   <itemref idref="nav.xhtml" linear="no"/>
  </spine>
</package>

Riflessione conclusiva e riferimenti bibliografici

La transizione da EPUB2 a EPUB3 non è conclusa. Nel senso che non tutti i Reading System in commercio sono capaci di leggere perfettamente un EPUB3. Ecco perché, nel realizzare un ebook in formato EPUB che voglia avvantaggiarsi di tutte le migliorie implementate nella nuova specifica, è responsabile mantenere la compatibilità con EPUB2. Ciò amplia la platea di lettori, dotati di dispositivi non aggiornabili o non aggiornati.

Il sito http://epubtest.org è il progetto che tiene traccia dei progressi nella compatibilità, raggiunti da molteplici Reading Systems in commercio. Anche solo per curiosare sarà interessante verificare come la diffusione della nuova specifica procede faticosamente.

L'ultima specifica pubblicata è EPUB 3.1 di gennaio 2017. Essa manda in soffitta alcuni attributi introdotti dalla versione 3.0 come EPUBCFI for linking: http://idpf.org/epub/31.

In fine. Le specifiche pubblicate in questi anni, a rileggerle, fanno notare i continui "ripensamenti" di strumenti introdotti e poi ritirati nelle versioni successive. Le continue modifiche agli elementi, i tag, usabili per realizzare un libro digitale nel formato EPUB, non aiutano certo i produttori di Reading System, costretti a inseguire più che rispettare la specifica.

 

Articoli Recenti

⟩⟩ Eclissi totale di sole diretta streaming ufficiale NASA    ⟩⟩ False partnership con Genesis Mining. L'avviso di Marco Streng    ⟩⟩ ICOBox la piattaforma che gestisce il lancio delle ICO    ⟩⟩ Mobirise 4.1 pronto al download. Caratteristiche Mobirise Icons    ⟩⟩ Mining Pool e Cloud Mining a confronto. Quale conviene di più?