Home
  1. Notizie Web
  2. Prodotti e Servizi
  3. Speciale Musicassette
  4. L'azienda di Springfield che ancora produce audiocassette: National Audio Company

L'azienda di Springfield che ancora produce audiocassette: National Audio Company

A cosa servono le audiocassette nell'epoca dei nativi digitali? Eppure c'è chi le compra e chi le produce a Springfield, negli USA.

   

"Molte persone preferiscono l'audio della registrazione analogica." ("Many people prefer the sound of analog recordings.")

Questa è la frase che accoglie i clienti che visitano il sito della National Audio Company, azienda degli USA, della città di Springfield nel Missouri. Unica azienda al mondo a produrre audiocassette analogiche su vasta scala. Assurdo produrre ancora audiocassette nell'era digitale? No, se hai dei clienti disposti a comprare musicassette. Negli USA il 2016 è stato l'anno del boom: +74% di audiocassette vendute, pari a 129 mila copie (Fonte: Ansa). Piccoli numeri, eppure in crescita.

Audiocassetta: ritorno nostalgico al passato

Si potrebbe parlare di un ritorno nostalgico al passato e probabilmente è così. I nati prima dell'avvento dei CD e di internet, ricordano quando da piccoli ascoltavano la musica dai mangiacassette, dai walkman a cassetta. Si andava in giro con lo stereo portatile grande quanto una valigia: per le nuove generazioni sarebbe assurdo. Loro, i nativi digitali, abituati ad ascoltare la musica nei pochi grammi di uno smartphone.

E l'audiocassetta spopola non solo negli USA, l'interesse nei confronti della musica analogica cresce in Italia come in Europa e in tutto il mondo occidentalizzato. Segno che c'è un'intera generazione e, anzi, più d'una, che desidera poterla toccare la musica. Sentire il rumore meccanico dello sportellino di un mangiacassette che si chiude, il 'clack' del tasto play e il fruscio del nastro che gira... e poi musica!

Da Springfield la National Audio Company produce audiocassette

Il quartier generale, per così dire, della National Audio Company è a Springfield, dove produce audiocassette dal 1969.Giusto cinque anni dopo l'invenzione da parte della Philips. Il successo è arrivato negli anni '80, anni in cui è diventata leader nella produzione di musicassette negli USA. Nonostante l'avvento dei CD negli anni '90, l'azienda ha continuato la sua espansione allargando lo stabilimento nel 1998. In controtendenza con le altre aziende del settore, che chiudevano definitivamente o si convertivano alla produzione di CD e DVD.

Da dove deriva il loro successo? Da una frase scritta sul sito: "Sia che tu abbia bisogno di 100 copie o di 100.000 copie, noi siamo in grado di gestire il tuo progetto". Si chiama flessibilità ed è la chiave del loro successo.

Viene da domandarsi, anche, che futuro potrà avere questa società, quando la moda vintage dell'audiocassetta sarà passata. Hanno una risposta anche a questa domanda: "Saremo qui per produrre l'ultima audiocassetta!"

 

Articoli Recenti

⟩⟩ Il ritorno di Zcash sulla cloud mining HashFlare    ⟩⟩ Biorepair dentifricio notte senza fluoro. Io l'ho comprato e...    ⟩⟩ Le nuove regole della scrittura di Ann Handley. Io l'ho letto    ⟩⟩ Premium cinema anteprima e serie TV di ottobre 2017    ⟩⟩ Il Grand Finale della sonda Cassini Saturno in diretta streaming