Home
  1. Bitcoin e...
  2. Guide Blockchain
  3. Bitcoin potrebbe ancora dividersi a novembre 2017. L'intervista

Bitcoin potrebbe ancora dividersi a novembre 2017. L'intervista

Il Bitcoin potrebbe ancora una volta dividersi a novembre 2017. Nell'articolo il parere di Franco Cimatti di Bitcoin Foundation Italia.

   

Foto: pixabay.com.

Non c'è pace per il bitcoin. L'1 agosto l'introduzione di segwit ha portato alla nascita di Bitcoin Cash, ma non è finita. A novembre 2017, per l'introduzione dell'hard fork segwit2x è probabile una nuova divisione della catena, con la conseguente nascita di una nuova criptovaluta (fonte: https://cointelegraph.com/news/bitcoin-is-splitting-once-again-are-you-ready).

La minaccia è seria e concreta. Il Bitcoin Core non accetta l'imposizione delle aziende firmatarie del New York Agreement (NYA) che appoggiano segwit2x. Il team di sviluppatori ha annunciato che la versione di Bitcoin Core client 0.15.0 non supporterà il fork (fonte: http://www.trustnodes.com/2017/08/08/bitcoin-core-locks-segwit2x-clients).

Guerra aperta tra due visioni sul futuro di bitcoin

E' quindi guerra aperta tra due visioni sul futuro di bitcoin. Ho chiesto il parere del presidente di Bitcoin Foundation Italia (bitcoin-italia.org), Franco Cimatti, il quale ha risposto ad alcune domande.

SegWit2x è una minaccia o un reale miglioramento per Bitcoin?

Segwit2x è un compromesso, penso che la minaccia reale sia Segwit.

 

Perché Segwit è una minaccia?

Perché pone su un livello differente le tx (transazioni) sulla blockchain, quelle di segwit sono scontate del 75% non per scelta di mercato, ma per una forzatura "magica" sul codice. È un pessimo precedente, simile ai controlli sull'economia che fanno da sempre gli stati e le banche centrali.

 

A cosa servirebbe avere "3 Bitcoin" (Bitcoin, Bitcoin Cash e il nuovo)?

Dubito che ci saranno tre Bitcoin. Non servirebbe, quindi non credo che il mercato riuscirà a dare tanto valore ad un'altra biforcazione del Bitcoin. Ci saranno Bitcoin Cash, poi Bitcoin aggiornato o meno a segwit2x. Sempre due come ora quindi. C'è il rischio però, che Bitcoin Cash perda valore nel caso segwit2x abbia successo.

 

Bitcoin Core minaccia di non supportare segwit2x dalla versione 0.15.0.

Se è vero che Bitcoin è guidato dalla scelta dei miners, come indicato nel bitcoin.pdf (documento in cui Satoshi Nakamoto ha spiegato il funzionamento del bitcoin, ndr. https://bitcoin.org/bitcoin.pdf), Bitcoin Core finirà su una catena morta. Se invece non funziona cosi, segwit2x non avrà successo, e i miners rimarranno su Bitcoin senza aumento di blocco a 2MB.

C'è un'altra remota possibilità, dove rimane vero che sono i miners a dare valore e a scegliere la catena, e cioè i miners si sposteranno su Bitcoin Cash, e l'attuale Bitcoin e l'ipotetico Bitcoin con blocco a 2MB saranno catene morte.

C'è ancora un'altra possibilità, gli sviluppatori di Core/Blockstream faranno uscire un hard fork all'ultimo momento per cambiare il POW su Bitcoin. Questo sarebbe molto incoerente da parte loro rispetto a ciò che hanno detto fino ad ora, ma non lo escluderei.

 

Questa lotta tra fazioni, visioni del futuro del bitcoin e interessi economici, non potrebbe diminuire l'interesse delle persone e far perdere il valore della moneta? Perché sono le persone a dargli valore.

Sì può essere, ma qualcuno potrebbe chiamare queste persone, mani deboli. Bitcoin è un esperimento, non un investimento "certo" per diventare facilmente ricchi. Non ci sono certezze, come in tutte le cose della vita. Serve mantenersi bene informati, e nell'ambito delle crittovalute, non fidarsi mai ciecamente di qualcuno, soprattutto di chi vi dirà cosa fare con i vostri soldi.

 

Grazie.

Condividi sui social network e fai conoscere la notizia ad amici e amiche, amplia le frontiere della Crypto Economy.

 

Articoli Recenti

⟩⟩ Il ritorno di Zcash sulla cloud mining HashFlare    ⟩⟩ Biorepair dentifricio notte senza fluoro. Io l'ho comprato e...    ⟩⟩ Le nuove regole della scrittura di Ann Handley. Io l'ho letto    ⟩⟩ Premium cinema anteprima e serie TV di ottobre 2017    ⟩⟩ Il Grand Finale della sonda Cassini Saturno in diretta streaming