Home
  1. Bitcoin e...
  2. Crypto Notizie
  3. Zcash Company mette in guardia dalle truffe sulla moneta Zcash

Zcash Company mette in guardia dalle truffe sulla moneta Zcash

Possibili truffe sulla moneta anonima Zcash. I fondatori della Zcash Company mettono in guardia gli utenti.

   

Foto: pixabay.com

Nel comunicato stampa del 29 ottobre, la Zcash Company, informando gli utenti circa i wallet di terze parti e i siti internet dove è possibile fare exchange di Zcash, ha messo in guardia dalle truffe. Dal team arriva una espressa richiesta di stare attenti agli inganni, perché già ce ne sono stati nel web. Queste le parole tradotte in italiano:

"Una parola di cautela: ci sono già state diverse truffe e progetti fraudolenti, quindi vi consigliamo di verificare bene qualsiasi applicazione di terze parti prima dell'uso".

Ed in effetti 'puzza di bruciato' nel web si avverte. Senza voler classificare come fraudolento nessun progetto, sarà bene verificare con certezza l'autenticità delle società che offrono servizi e prodotti legati alla nuova crypto valuta Zcash.

Un esempio concreto

Un esempio concreto di 'puzza di bruciato' è dato da questo sito internet: http://zcash-cloud.com. Il sito è molto poco professionale nell'impostazione per essere la piattaforma di una azienda cloud mining che vuol vendere hashpower Zcash.

I prezzi sembrano interessanti, in realtà si dimostrano essere alti quando si legge che i contratti sono a 6 mesi. Ad esempio 50H/s costano 1499 Dollari USA ogni 6 mesi e 2998 Dollari USA all'anno. Se paragonati ai prezzi di Genesis Mining, vediamo che quest'ultima offre 60H/s a 2600 Dollari USA per 12 mesi.

La pagina delle FAQ è scritta male e piena di approssimazioni. Sconcertante quando alla domanda "perché i contratti sono solo a 6 mesi", rispondono: "noi non sappiamo cosa succederà con Zcash in futuro"... Non c'è molto altro da aggiungere, solo che il sito non ha neanche un'area riservata alla quale registrarsi; tutto verrà inviato via e-mail al cliente che comprerà uno dei loro contratti: buona fortuna.

Dove si possono nascondere altre truffe?

I finti wallet Zcash possono essere una delle truffe. Il wallet ufficiale si trova su z.cash ed è previsto solo per sistemi operativi Debian e Ubuntu; il Team per ora non ha intenzione di svilupparne altri. Quelli alternativi sono consigliati nel comunicato in lingua inglese: si tratta in particolare di multi wallet, probabilmente ancora da aggiornare a Zcash. Ho scaricato Jaxx v1.1.5 e non ho trovato alcuna traccia di Zcash wallet al suo interno.

Finti siti di exchange potrebbero proporre il cambio di ZEC contro BTC. Siate certi che il sito abbia una fama positiva prima di usarlo. Tra i più riconosciuti e affidabili nel panorama segnalo, bitfinex.com e poloniex.com.

Vuoi minare Zcash e non sai a chi affidarti?

Chi è deciso a minare Zcash e vorrebbe affidarsi a un servizio di cloud mining fidato, consiglio www.genesis-mining.com. Una delle poche società che ha dato prova di affidabilità in questo settore. Genesis Mining ha risorse di Zcash hashpower in preordine acquistabili; inoltre ha già effettuato il primo pagamento di Zcash ai clienti, come puoi leggere in questo articolo.

Se decidi di affidarti a Genesis Mining, non dimenticare di usare il codice promozionale 6BEuQe per ottenere il massimo dello sconto possibile.

 

Articoli Recenti

⟩⟩ Il ritorno di Zcash sulla cloud mining HashFlare    ⟩⟩ Biorepair dentifricio notte senza fluoro. Io l'ho comprato e...    ⟩⟩ Le nuove regole della scrittura di Ann Handley. Io l'ho letto    ⟩⟩ Premium cinema anteprima e serie TV di ottobre 2017    ⟩⟩ Il Grand Finale della sonda Cassini Saturno in diretta streaming