Home
  1. Bitcoin e...
  2. Investimenti
  3. Chiuso Genius Hash. Rendimento dello 0,15% orari sui bitcoin: truffa quasi ben organizzata

Chiuso Genius Hash. Rendimento dello 0,15% orari sui bitcoin: truffa quasi ben organizzata

Il nuovo mondo dei rendimenti orari sui bitcoin. Genius Hash: come gli investitori possono recuperare i bitcoin?

La piattaforma Genius Hash ha già chiuso senza restituire i capitali. Che il metodo rendimento orario sui bitcoin sia una truffa organizzata?

   

Ho scritto in un recente articolo della piattaforma Genius Hash, la quale garantiva rendimenti sull'investimento in bitcoin su base oraria. Ebbene la piattaforma ha già chiuso. Il sito non esiste più ed ha portato via con se gli investimenti dei clienti senza restituirli. Nessuna comunicazione è stata inviata ai clienti, neanche via mail, per informarli della chiusura della piattaforma. Sparita pure la pagina Facebook ufficiale della piattaforma, cancellata probabilmente per non essere subissata di messaggi e richieste.

Genius Hash garantiva rendimenti tra lo 0,15% e lo 0,20% orario, in base all'ammontare di bitcoin investiti. Nel precedente articolo scrivevo dei dubbi sull'altissimo rendimento generato da questo tipo di investimento, in troppo poco tempo. La sparizione improvvisa della piattaforma Genius Hash è la prova provata che si tratta di una proposta d'investimento truffa.

La Genius Hash è tra quelle che l'ha organizzata meglio, visto che la società risulta iscritta presso la Companies House (www.gov.uk/government/organisations/companies-house), ente del Governo del Regno Unito.

Ho investito nella Genius Hash: ora cosa fare?

I clienti che hanno investito fondi personali in bitcoin, proprio perché la società risulta registrata, hanno un riferimento a cui rivolgersi per richiedere la restituzione del patrimonio o risarcimento. Almeno possono provarci. Questo il link al documento con le informazioni ufficiali circa la società Genius Hash Limited. Nel documento risulta il nome e cognome del titolare, con tanto d'indirizzo legale della società e l'indirizzo di residenza del titolare stesso.

Da ricordare che, nonostante la Brexit, il Regno Unito è ancora formalmente un membro dell'Unione Europea e valgono tutte le normative UE a salvaguardia dei consumatori, recepite dal governo Britannico.

In generale sarà il caso di non fidarsi di nessuna delle piattaforme che propongono tale tipo di investimenti. Anche se presentano documentazione attestante la loro effettiva esistenza giuridica.

Si tratta di un meccanismo truffa, che promette rendimenti troppo eccezionali per essere veri. Per una riflessione, rimando al precedente articolo scritto sulla Genius Hash.

Intervento delle Autorità: è auspicabile

La speranza, infine, è che gli organi di vigilanza e di polizia del Regno Unito, vogliano fare piena luce su queste società che nascono dal nulla, senza un minimo di capitale versato, per poi sparire con gli investimenti dei clienti. Magari la segnalazione da parte dei clienti danneggiati, potrà aiutare l'avvio di eventuali indagini di approfondimento, non solo sulla Genius Hash Limited, ma anche sulle altre società nate in questi ultimi due mesi e registrate presso la Companies House per proporre lo stesso tipo di investimenti.

In fine una riflessione

Un'ultima considerazione. Fa pensare la nascita del 'metodo del rendimento orario' a ridosso del recente bitcoin halving. Che ci sia un collegamento?

 

Articoli Recenti

⟩⟩ Modificare i file di Office in Google Chrome    ⟩⟩ Bitcoin Gold è un hard fork? O una ICO andata male?    ⟩⟩ Incendio nella Foresta Boreale visto dallo Spazio    ⟩⟩ Bitcoin Core Segwit2x, la battaglia finale è iniziata    ⟩⟩ I Cento anni dell'Albese calcio: Una storia da raccontare