Home
  1. Bitcoin e...
  2. Investimenti
  3. Bter la piattaforma di bitcoin e cryptocurrency cinese. È affidabile?

Bter la piattaforma di bitcoin e cryptocurrency cinese. È affidabile?

Bter è una piattaforma di cryptocurrency exchange e offre anche un interessante piano di investimento in bitcoin

Scopriamo da vicino i pro e i contro della piattaforma Bter, dedicata alle monete digitali come il famoso bitcoin.

   

- Home page Bter.com -

Bter è una piattaforma trading dedicata principalmente alle cryptomonete, inoltre è possibile effettuare operazioni finanziarie con Yuan Cinese e Dollaro USA.

Sulla piattaforma di trading è possibile scambiare lo Yuan con le principali monete digitali, il dollaro con le cryptocurrency e le cryptomonete tra loro.

Accanto al crypto-currency exchange, Bter offre un interessante servizio di investimento riservato ai bitcoin. Il sistema prevede di accantonare per uno o più giorni una somma in bitcoin, sulla quale si ottiene un rendimento variabile su base annua. Gli interessi, opportunamente divisi per ciascun giorno dell'anno, sono accreditati giornalmente.

Il rendimento è variabile e può raggiungere un massimo del 10% sul capitale in bitcoin investito. Al 15 luglio 2016 è del 5,01%, ma può variare durante la giornata. La variazione non è mai repentina, ma di pochi centesimi.

Chi è Bter?

Bter è una società cinese. Nel recente passato ha subito un attacco hacker al suo patrimonio. L'attacco non ha portato alla chiusura della piattaforma e il fondatore ha assicurato tutti i suoi clienti che saranno risarciti della perdita subita.

Quanto accaduto, se da un lato scoraggia l'apertura di un conto di deposito presso Bter, dall'altra garantisce sull'affidabilità. Nel senso che la società non scappa nei momenti di difficoltà, così come nel mondo delle crypto currency è già accaduto troppe volte. Il caso più recente è il cloud mining Hashocean, fuggito con i soldi dei clienti pochi giorni prima dell'ultimo dimezzamento dei bitcoin estratti da un singolo blocco.

Qualche verifica sull'esistenza della Company

L'indirizzo riportato in basso al sito internet non è verificabile perché incompleto. Se contattati via posta elettronica o attraverso il sistema dei ticket, rispondono in meno di 24 ore portando a termine l'attività di supporto tecnico nei confronti del cliente.

L'account Twitter risulta attivo ma poco movimentato.

Difficile risalire alle informazioni sulla compagnia, dal momento che la pagina dedicata è in cinese.

Considerazioni sul sito internet

Il sito internet è in lingua inglese, ma non completamente tradotto dal cinese. Ecco che vi ritroverete difronte a comandi per metà in cinese. Questo è decisamente negativo e lascia intendere approssimazione nella realizzazione della piattaforma.

Si accede all'area riservata con alcuni sistemi di sicurezza positivi. Oltre la password va sempre inserito il CAPTCHA, si può impostare l'IP restriction e attivare l'autenticazione a due fattori.

La piattaforma non subisce aggiornamenti dal 2014, probabilmente, come suggerisce l'anno del copyright fermo a quella data.

A chi può interessare l'investimento

Ritornando all'argomento dell'accantonamento di bitcoin, l'investimento può essere interessante per quanti minano bitcoin attraverso le cloud mining, o in solitaria, e vogliono ottenere più bitcoin da quelli estratti, senza rischiarli in operazioni di trading. Può interessare, ora più di prima, dal momento che il bitcoin ha subito il secondo halving e ciascun blocco restituisce solo 12.5 bitcoin e non più 25.

Come sempre è prudente investire solo una parte del patrimonio. Diversificare in più forme di investimento su più piattaforme, è una pratica di autodifesa del patrimonio personale.

Questo il sito internet di riferimento: www.bter.com. diventato gate.io a seguito della chiusura di tutti gli exchange in Cina.

Chi garantisce gli investimenti

Gli investimenti in bitcoin sono garantiti dal fondo di gestione JUA. Si tratta di una società cinese operante nel settore finanziario, in particolare delle crypto monete. Effettuano operazioni di investimento in P2P Crowdfunding dedicati, posseggono o partecipano con loro capitali nella progettazione di Cloud mining. Gestiscono piattaforme di trading dedicate.

I bitcoin investiti non restano in Bter, entrano nel fondo JUA il quale garantisce la sicurezza dei fondi contro attacchi malevoli. Il sistema sembra offrire garanzie. Per approfondire: www.jua.com.

 

Articoli Recenti

⟩⟩ Modificare i file di Office in Google Chrome    ⟩⟩ Bitcoin Gold è un hard fork? O una ICO andata male?    ⟩⟩ Incendio nella Foresta Boreale visto dallo Spazio    ⟩⟩ Bitcoin Core Segwit2x, la battaglia finale è iniziata    ⟩⟩ I Cento anni dell'Albese calcio: Una storia da raccontare